sabato 21 aprile 2012

Dear Valentino: lettera di Paul Strand a Valentino Lusetti (ottobre 1953)


Paris, Oct. '53

Dear Lusetti*,

I have waited to write you until our plans were more definite. Now I am happy to say we should be in Luzzara about Oct 10th. It is a pleasure to look forward to seeing you and all friends soon. Zavattini will try to meet us there (Luzzara) during our stay. I think in general the photographs I made are very successful. However there are still a few aspects of the life I would still like to record. I am hoping you might be free to work with us again for about one (1) week. As you wrote, we may also find different things at this time of the year. 

Mrs Strand joins me in best greetings to you and to your family, to Bruno and Signora.

See you soon.
As always

Paul Strand

--------------------

Parigi, ottobre '53

Caro Lusetti,

prima di scriverti, ho spettato che i nostri piani fossero più precisi. Ora sono felice di comunicarti che dovrei essere a Luzzara verso il 10 ottobre. Non vedo l'ora di vedere te e tutti gli amici al più presto. Zavattini cercherà di raggiungerci durante la nostra permanenza a Luzzara. Penso che in generale le fotografie siano venute molto bene. Tuttavia ci son ancora alcuni aspetti della vita che vorrei registrare. Spero che tu possa essere libero di lavorare con noi per circa una settimana. Come mi hai scritto, potremo anche trovare nuove e differenti cose  in questo periodo dell'anno.

La Sig,ra Strand si unisce a me nei migliori saluti a te e alla tua famiglia, a Bruno e Signora.

A presto.
Come sempre

Paul Strand


* Valentino Lusetti (rif. "The Lusetti Family") fece da guida a Strand e a sua moglie durante la loro permanenza a Luzzara per la realizzazione delle fotografie pubblicate sul libro "Un paese" (Einaudi, 1955).


Un grazie a Emer Sighinolfi per avere inviato copia della lettera