sabato 21 aprile 2012

Dear Valentino: estratto di una lettera di Paul Strand a Valentino Lusetti (novembre 1953)


(?) American Express
Piazza di Spagna
Rome, Nov. 9.1953

Dear Lusetti,

I have waited to write you until all the new photographs were developed and printed. Just finished them today. Zavattini's son, Arturo, has a very elegant photographic dark room were I  was able sviluppare e stampare.

The results: good. The market scenes will be very useful and the portrait of the man with the formaggio on his shoulder, very fine. (...)

I think Zavattini will be pleased and satisfied. He is now in Napoli. In the meantime we have begun to put the book together, actually choose the photographs page by page. (...)

The question of who will publish the book is still unanswered. Maybe Einaudi maybe not. But I would think that Zavattini will be able to solve the problem.

(...)

----------------

(probabilmente ufficio o agenzia) American Express
Piazza di Spagna
Roma, 9 Nov 1953

Caro Lusetti,

prima di scriverti ho aspettato che le nuove fotografie fossere sviluppate e stampate. Oggi ho appena ultimato il lavoro. Il figlio di Zavattini, Arturo, ha una camera oscura molto elegante dove ho potuto sviluppare e stampare.

I risultati: buoni. Le scene del mercato saranno molto utili e il ritratto dell'uomo con il formaggio sulla spalla è molto bello. (...)

Penso che Zavattini sarà molto contento e soddisfatto. Ora è a Napoli. Intanto abbiamo iniziato a mettere insieme il libro scegliendo le foto pagina per pagina. (...)

La domanda su chi pubblicherà il libro è ancora senza risposta. Forse Einaudi, forse no. Ma credo che Zavattini sarà in grado di risolvere il problema.

(...)

Un grazie a Emer Sighinolfi per avere condiviso la copia della lettera (copia avuta in dono da Valentino Lusetti).