sabato 20 novembre 2010

Alcuni toponimi di Luzzara

Caròbi: Carobbio, l'attuale via Tagliavini

Vèla ad sö: Villa Superiore, o Villa di Su, l'attuale Via Villa Superiore

Cantarana: zona delle poste

Boragh di carabinier: Via Soragna, un tempo c'era la caserma dei carabinieri.

Roca: piazza rocca (si dice tutt'ora "a stag in roca", cioè "abito in rocca", nonostante la rocca sia stata demolita 300 anni fa...)

Muntada ad Ters: Montata Terzi, la salita per l'argine sulla strada per Guastalla

Al Mulèn:
vicolo mulino.

Li Rosti: le Roste, la corte che c'è dietro al condominio Giardino

Al Cantòn: incrocio tra via Tomba e Via Sant'Anna, sulla strada per Casoni (dovrebbe segnare il limite tra Luzzara e la frazione di Casoni)

La Brucada: zona tra Tagliata e Villarotta

Al Màs:
il Maso, Via Rottazzo, la via dove c'è villa Paralupi. Una volta c'era anche il cartello stradale segnaletico come se fosse un paese vero e proprio e c'era anche la scuola elementare.

Usdàl vech:
Borgo ospedale vecchio, la zona appena a sud del centro di Luzzara, tra l'ex oratorio di san Francesco e la Strada per Guastalla, attuale via C. Iotti

Fugarèn: Fogarino, zona golenale tra Luzzara e Tagliata.

Boragh ad Po (o ad Luransèn):
Via Lorenzini zona della corte Sant'Antonio ai piedi dell'argine.

Cà mati: gli edifici che sono in fondo al vicolo delle poste.

Mestar:
casa vicino all'argine maestro situata in golena al fogarino Martinelli (prima casa a sinistra).

Muntada at beri:
salita sull'argine maestro da Via Rottazzo.

Mirko Anselmi e Lorenzo Davoli